Loading...
27Jul 2020

PREMIO “10:26”: per non dimenticare la strage della stazione di Bologna

Ricordare la vita, le passioni e i sogni delle vittime della strage, cercando di riallacciare simbolicamente i fili e i percorsi spezzati quel giorno, e facendoli proseguire attraverso borse di studio e ricerca per giovani fino a 26 anni.

È questo l’obiettivo del Premio 10:26, istituito da Bottega Finzioni con il patrocinio dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980 e il sostegno di Gruppo CER GAS, Orteco Srl e Eurotre Srl, la cui presentazione si è tenuta questa mattina a Bologna, alla presenza di Paolo Bolognesi, Presidente dell’Associazione 2 agosto 1980, Michele Cogo, Direttore di Bottega Finzioni, Antonella Beccaria, Giornalista e Responsabile Didattica di Bottega Finzioni, e Alberto Paleari, amministratore del Gruppo CER GAS.

L’iniziativa– il cui titolo fa ripartire idealmente le lancette dell’orologio della stazione di Bologna, ferme alle 10:25 del 2 agosto di quarant’anni fa – mira a premiare progetti di ricerca in ambito culturale, scientifico e artistico con una Borsa di studio del valore di 3.000 euro, più 10 premi in buoni da 250 euro.  

L’ambito disciplinare per i progetti di ricerca sarà indicato di anno in anno da parte di Bottega Finzioni e Associazione 2 agosto 1980, che individueranno congiuntamente una commissione costituita da membri esperti della materia selezionata. 
L’ambito disciplinare di quest’anno riguarda la storia dell’arte e le produzioni nell'ambito delle arti visive. La Commissione di valutazione, composta da Davide Domenici (Antropologo e Archeologo), Elena Pirazzoli (Storica) e Francesca Tancini (Storica dell’Arte), selezionerà il progetto ritenuto più originale e significativo tra tutti quelli inviati.

REQUISITI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE (scarica la presentazione del Bando in pdf)

  1. L’iscrizione al concorso è aperta a tutti gli studenti europei ed extraeuropei fino al compimento del 26° anno di età.
  2. I concorrenti (singoli o gruppi, scuole o classi, maggiorenni e minorenni) dovranno inviare il loro progetto di ricerca in formato pdf all'indirizzo info@bottegafinzioni.com entro e non oltre il 12 dicembre 2020. Nel corpo della mail dovranno essere indicati i recapiti telefonici e postali del candidato. 
  3. I Progetti di ricerca non potranno superare le 10 cartelle (A4) standard in corpo dodici (1.800 battute a cartella, spazi inclusi). I Progetti di ricerca dovranno essere completi di biografia del candidato. 
  4. I premiati potranno ritirare personalmente i premi il giorno della manifestazione o, in caso di impossibilità motivata, mandare una persona fidata e munita di delega. I premi consisteranno in assegni in denaro o buoni di acquisto per libri, ma il comitato si riserva di assegnare anche trofei, targhe e ulteriori premi. Gli assegni o i buoni non ritirati andranno a costituire il fondo premi per le successive edizioni, per tutti gli altri eventuali premi è previsto il ritiro per delega o la spedizione previo pagamento delle spese previste. Altri premi eventuali potranno essere istituiti in corso d’opera dall’Associazione. il giudizio della commissione preposta sarà insindacabile ed inappellabile. In caso di Ex Aequo il premio verrà diviso in parti uguali fra i partecipanti. 
  5. La premiazione avverrà lunedì 2 agosto 2021 alle ore 18.00 presso la Sala d’aspetto di seconda classe della Stazione di Bologna, vicino alla lapide con i nomi delle vittime. Parteciperanno autorità politiche, militari e illustri personaggi del mondo della letteratura, della cultura e dello spettacolo.
  6. I vincitori saranno avvertiti tramite telefonata, mail, o lettera almeno 15 giorni prima della data della cerimonia di premiazione. Tutti i partecipanti potranno comunque consultare il verbale dei vincitori che verrà pubblicato direttamente sul sito di Bottega finzioni in data 02 agosto 2021. Non è prevista comunicazione per coloro che non siano vincitori, farà fede il verbale pubblicato sul sito di Bottega Finzioni. 
  7. È previsto il rimborso delle spese di albergo e di viaggio solamente per il vincitore della Borsa di studio. 
  8. Ai fini della più completa serietà e trasparenza si precisa che non è consentita la partecipazione agli ex giurati, presidenti, soci onorari e collaboratori di Bottega Finzioni, con un contratto in corso di validità. 
  9. Il vincitore della Borsa di studio dovrà consegnare a fine percorso un elaborato che renda conto della ricerca svolta (testo scritto, opera artistica, musicale, relazione tecnica, articolo scientifico, etc). In caso di pubblicazione e/o altra forma di diffusione, l’elaborato dovrà sempre contenere la citazione “Sviluppato con il sostegno del Premio 10:26”. Copia dei lavori pervenuti verrà conservata presso l'archivio dell'Associazione. 
  10. L’iscrizione al presente bando implica l’accettazione di tutte le regole in esso contenute. 

Dal 2010

Seguici


Bottega Finzioni

Via delle Lame, 114 - 40122 BOLOGNA
+39 051 4684297
Nuovo numero fax in corso di riattivazione
info@bottegafinzioni.com